in

Affitta casa al mare e paga la caparra ma l’abitazione non esiste: truffa di 500 euro

Individuato il presunto autore

BETTONA (Perugia) – Denunciato un uomo residente nel torinese in quanto presunto autore di una truffa online ai danni di una signora di Bettona, che nello scorso mese di febbraio si era rivolta ai carabinieri del comando locale, per denunciare l’accaduto.

La donna, intenzionata a trascorrere le vacanze estive al mare con la famiglia, aveva notato l’annuncio di un appartamento a San Benedetto del Tronto e, dopo aver scambiato alcuni messaggi con il teorico proprietario e aver concordato il prezzo del soggiorno a 1.600 euro, aveva poi confermato la prenotazione e versato una caparra di 500 euro.
Si era poi attivata per prenotare ombrellone e lettini in un lido vicino, ma la responsabile dello stabilimento, appresi i dati dell’abitazione, le aveva segnalato che già in passato altre persone erano state truffate con prenotazioni nella stessa casa, che però di fatto non esiste.
Dopo aver cercato invano di richiamare il suo contatto, la signora si è rivolta alla caserma di Bettona dove i militari sono riusciti a risalire al presunto truffatore, un uomo residente nel torinese, che è stato poi denunciato in stato di libertà alla procura della Repubblica di Perugia.

Music Fest Perugia

La basilica di San Pietro e la sala dei Notari per i prossimi appuntamenti con Music fest Perugia

Narnia Festival

Il ricco fine settimana del Narnia festival tra musica e reading