in

L’Umbria al centro del salotto di Roma per favorire gli investimenti nel cuore verde d’Italia

Sabato 30 luglio anche la presentazione del docufilm “La ballata del Trasimeno”

PERUGIA – Si intitola “L’Umbria: il giardino di Roma” l’iniziativa organizzata in zona Trastevere a Roma dall’architetto Simona Bonini insieme a Saberogi Property, in collaborazione con alcune realtà umbre. Quello che sta prendendo il via è una serie di salotti informativi in cui professionisti del settore immobiliare sono pronti a confrontarsi per affrontare tematiche come l’assistenza all’acquisto da parte di stranieri, la valutazione delle strutture ricettive presenti in Umbria e gli aspetti giuridici e contrattuali, ma anche l’importanza dell’arte e degli immobili storici, la fattibilità e le ristrutturazioni mirate al riuso, partendo da una visione inusuale in un particolare momento storico.

«Un focus sulle potenzialità dell’Umbria, che spesso – spiegano gli organizzatori – non sono conosciute e che restano fuori dai circuiti più battuti. Ci vogliamo rivolgere agli investitori, a chi vuole acquistare una seconda casa o a chi vuol fare delle operazioni immobiliari assistite e ben definite. L’Umbria, del resto, è il giardino di Roma: oltre a essere verde e vicina alla Capitale, infatti, è un luogo che spesso viene scelto dai romani per evadere dal caos e per acquistare la seconda casa. Inoltre, dopo il Covid la mentalità è completamente cambiata. Ora si va alla ricerca di una slow life e l’Umbria per questo è un luogo perfetto: ha mantenuto nel tempo quel vivere interiore e quell’intimità che oggi sono molto ricercati. Infine, offre anche un patrimonio immobiliare che va dalla casa nel verde e dal casale all’appartamento nel borgo».
Numerosi gli interventi coordinati dall’architetto Bonini: tra questi da non perdere quelli in programma nel pomeriggio di venerdì dell’avvocato Giovanni Imbergamo, che lavora da anni con gli stranieri e presta assistenza agli americani che acquistano in Italia; dell’avvocato Gianluca Ciurnelli che racconterà le tipologie di strutture ricettive e spiegherà l’ospitalità dell’Umbria; mentre l’avvocato Matteo Falchetti illustrerà “Ospitality e Food”. Sabato 30 luglio alle 12 sarà presentato il docufilm “La ballata del Trasimeno”, un’inedita e innovativa produzione sul lago umbro con l’attore Massimiliano Varrese, che sarà presente. Nel pomeriggio sessione di networking alla presenza dei membri di Business Networking International.

Fulminacci

Rush finale per il Riverock festival: si chiude con Samuel, Mace e Fulminacci

Truffe informatiche: nove arresti a Perugia