in

Terni: domani la città ricorda il primo bombardamento aereo

Cerimonia ufficiale a San Francesco, altre iniziative in serata

TERNI – L’11 agosto, in occasione del 79esimo anniversario del primo bombardamento sulla città di Terni, sono state organizzate alcune iniziative di ricordo, commemorazione e riflessione.


Alle ore 9.30, nella chiesa di San Francesco, sarà celebrata una messa a suffragio di tutte le vittime dei bombardamenti e per la pace, officiata dal Vicario Generale Don Salvatore Ferdinandi.
Alle ore 10.29, nell’orario esatto del bombardamento, avrà inizio la cerimonia ufficiale di commemorazione con i rintocchi delle campane del campanile di San Francesco –   10 rintocchi il campanone e 29 la campana grande – e la deposizione di una corona al monumento in Via Lanzi, alla presenza delle autorità cittadine.


In serata, nell’ambito del festival “Eccezional…mente”, alle ore 19, sulla scalinata d’ingresso del Teatro Verdi, in Corso Vecchio, è in programma  “Ascolta! Il nemico non tace “, spettacolo teatrale a monologo, commemorativo del bombardamento di Terni dell’11 agosto 1943, di e con Stefano de Majo, tromba e voce Fabrizio Longaroni.

Seguirà, alle 19.30 una conferenza-dibattito sulle nevrosi di guerra con Antonio Metastasio Neuropsichiatra presso l’ospedale di Cambridge e con Valentina Rapaccini Neuropsichiatra della Usl Umbria dal titolo: “Il riflesso della guerra sulla psiche”.

Piediluco, arrivano i vigili in catamarano. «Ma a terra i controlli scarseggiano»

«Sono Katia Ricciarelli, c’è posto per una piega?». Sorpresa a Terni