in

Umbertide: partono i lavori alla scuola “Garibaldi” e alla piscina coperta

L’amministrazione comunale ha approvato i progetti definitivi per quanto riguarda le due strutture: «Miglioramento per renderle più efficienti e sicure»

UMBERTIDE (Perugia) – Sono stati approvati dalla giunta comunale di Umbertide due importanti progetti per l’efficientamento energetico che riguarderanno altrettante strutture della città, ovvero la scuola primaria “Giuseppe Garibaldi” e la piscina comunale coperta di via Morandi.

Per quanto riguarda la scuola primaria l’intervento riguarderà l’isolamento del sottotetto dell’edificio scolastico per un importo di 123mila euro ottenuti dal Comune di Umbertide attraverso fondi statali provenienti da bando.

Nel progetto della piscina coperta, il fine è quello di rendere maggiormente efficiente dal punto di vista dei consumi energetici la piscina comunale coperta attraverso mirati lavori di adeguamento della struttura.

La proposta progettuale consiste in tre interventi distinti. Prevista, infatti, la sostituzione di tutti i corpi luce presenti nella zona del piano vasca e della tribuna, che porteranno a un notevole risparmio per quanto riguarda l’energia elettrica. Inserita, inoltre, a la coibentazione del ponte termico di attacco fra copertura e pareti verticali in vetro, mediante la realizzazione di un divisorio coibentato che permette la completa chiusura della camera d’aria interna alla copertura. Infine fa parte del progetto anche la realizzazione di una vetrata che chiude il corpo scala al fine di eliminare le correnti d’aria che si formano all’interno del piano vasca.

Le operazioni per l’efficientamento energetico della piscina comunale coperta, ammontano a 90mila e si rendono possibili grazie a un finanziamento erogato in favore del Comune di Umbertide da parte del Ministero dell’Interno.

I lavori in programma, commentano il sindaco e l’assessore ai Lavori pubblici, servono per arrivare a un miglioramento complessivo delle due strutture che porterà a renderle ancora di più efficienti e fruibili verso tutti coloro che quotidianamente le frequentano.

“L’Umbria che Spacca” approda a Terni: in arrivo i The Zen Circus

Collescipoli intitola i giardini pubblici a Lucio Dalla e scoppia la polemica