in ,

Umbria e pandemia, dati incoraggianti: curva epidemica in diminuzione in tutta la regione

Rdt a 0,64 con media mobile a 7 giorni. La variante più diffusa è Omicron 5

PERUGIA – Trend in diminuzione in tutta l’Umbria. La curva epidemica, come pure la media mobile a 7 giorni, mostra infatti dati al ribasso rispetto alle settimane precedenti: l’incidenza settimanale mobile per 100.000 abitanti al 16 agosto è pari a 329.

L’RDt sulle diagnosi calcolato per gli ultimi 14 giorni – sempre con media mobile a 7 giorni – è pure in diminuzione, attestandosi su di un valore di 0,64. L’andamento regionale dell’incidenza settimanale mobile per classi di età mostra anch’essa un trend in diminuzione in tutte le classi d’età.

Infine, anche la distribuzione territoriale dell’incidenza mostra valori in diminuzione. Rispetto alla settimana precedente si osserva una diminuzione nell’impegno ospedaliero regionale (al 16 agosto 179 ricoveri in area medica e 2 ricoveri in terapia intensiva). Al 16 agosto la prevalenza della variante Omicron 5 ha raggiunto l’89,6 per cento, mentre Omicron 4 è al 10,4 per cento.

Omicron 2 non è invece stata rilevata in quest’ultimo sequenziamento.

Palio di santo spirito, Cascia si prepara a vivere la seconda edizione della rievocazione storica

Terni si stringe nel saluto a Paolo: «Che il cielo ti sia amico»