in

A Passignano l’unica data italiana del tour estivo di Beth Orton

Uno special event targato Moon in june

PASSIGNANO SUL TRASIMENO (Perugia) – Unica data in Italia quest’estate per Beth Orton che giovedì 21 luglio alle 19.45 arriverà sul lungo lago di Passignano sul Trasimeno, ospite del festival “Moon In June”. Quello della cantautrice inglese è il secondo nome internazionale annunciato dalla kermesse dopo Patti Smith che in duo acustico il 26 giugno sarà protagonista della Rocca Medievale di Castiglione del Lago con “An evening of poetry and music”.

Vincitrice del Brit award e due volte candidata al Mercury Prize, la Orton è una delle voci più eteree e affascinanti del Regno Unito. Nell’arco di tre decenni, il suono dell’artista di Norwich è mutato più volte, a partire dalle prime collaborazioni con i Chemical Brothers, Andrew Weatherall e William Orbit, fino a diventare una pioniera di un trip-hop elettronico e woozy.
Nel corso dei suoi sei album, la Orton rifiuta categoricamente le etichette, passando da una narrazione sommessa e folkloristica a uno sperimentalismo esoterico oscuro e cupo. Attraverso tutte queste diverse esplorazioni sonore, Beth rimane una cantautrice straordinariamente evocativa, collaborando con musicisti diversi come il leggendario musicista folk Bert Jansch e il duo noise elettronico di Bristol Fuck Buttons.
Mercoledì 25 maggio alle 11.30 a Perugia sarà presentato l’intero cartellone dell’edizione 2022. Moon in June è realizzato con il sostegno della Regione Umbria, dei “Fondi Por Fesr Umbria 2014-2020 – Az. 3.2.1 – Avviso pubblico per partecipazione Progetto spettacoli dal vivo” e di sei Comuni del territorio lacustre: Tuoro, Castiglione del Lago, Passignano, San Feliciano, Panicale, Città della Pieve).

palazzo spada

L’ultima dal ribollente pentolone di Terni: il centrosinistra pronto a svoltare su Paolo Raffaelli candidato, mentre destra e centro si attrezzano

Simona Molinari

Le note raffinate di Simona Molinari ai vigneti Caprai per Suoni controvento