in ,

«Si spaccia per me da anni»: arrestato 53enne a Perugia

Riconosciuto in un supermercato, l’uomo utilizzava l’identità della vittima per sfuggire a controlli e multe

PERUGIA – Utilizzare l’identità di un’altra persona per sfuggire a controlli e multe. Finita l’odissea di una vittima a Perugia che, in un supermercato di via Ruggero d’Andreotto, ha riconosciuto l’uomo che da circa due anni utilizzava le sue generalità provocandogli numerosi disagi.

La vittima ha spiegato alle forze dell’ordine che quest’ultimo, da anni, utilizzava le sue generalità durante i controlli e nella sottoscrizione dei contratti di locazione. Questa situazione gli aveva arrecato alcune problematiche come la ricezione di cartelle di pagamento e sanzioni al codice della strada.
Gli operatori si sono quindi messi alla ricerca della persona segnalata che è stata trovata, poco dopo, in via San Galigano.

Giunti sul posto i poliziotti hanno chiesto al 53enne di origini straniere di fornire le proprie generalità ma l’uomo si è presentato con i dati anagrafici della vittima, altro cittadino straniero classe 1976. Dagli accertamenti effettuati in questura è emerso che il 53enne era gravato da numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, contro la fede pubblica e per resistenza a pubblico ufficiale.
Terminate le attività di rito, l’uomo è stato tratto in arresto per il reato di falsa attestazione a pubblico ufficiale sulla identità e deferito in stato di libertà per i reati di sostituzione di persona e calunnia.

L’indagato è stato trattenuto nelle celle di sicurezza della questura fino all’udienza che si è tenuta mercoledì mattina, dove è stato convalidato l’arresto. Nei confronti dell’uomo è stato, inoltre, emesso un ordine di lasciare il territorio nazionale entro il termine di sette giorni.

Terni: tre denunce e cinque patenti ritirate per guida in stato di ebrezza

A bordo di un’Ape contro le sedie di un ristorante: 58enne denunciato