in ,

Noemi e il coraggio di cambiare: «Capii di aver toccato il fondo». E dalle lacrime iniziò la sua rivoluzione

Una foto insieme a Michelle Hunziker, un meme e la grande sofferenza. Fino alla rinascita non solo fisica

PEOPLE – C’è stato un momento preciso in cui ha capito. Ha capito di aver toccato il fondo e che fosse necessaria una svolta. Perché doveva tornare a essere felice, a stare bene prima di tutto con sé stessa, per essere felice con il suo pubblico.

Quella sera era sul palco del Festival di Sanremo. Edizione 2018. Al suo fianco Michelle Hunziker. Una foto le ritrae insieme, un commento, feroce nella sua leggerezza, fa scattare la molla in Noemi. Le due erano vestite in modo molto simile. Facile l’ironia: «Quando lo ordini su Wish vs. Quando ti arriva a casa». Perché la cantante, in quel periodo, era un po’ in carne. Quel troppo che non la faceva stare bene. E quei commenti di certo non l’hanno aiutata, anzi «Mi sono sentita ferita, messa in discussione come donna», ha detto durante un’intervista andata in onda nella puntata di Belve, su Rai Due, del 22 novembre, rispondendo alla domanda di Francesca Fagnani proprio sul momento in cui ha sentito di aver toccato il fondo. «Quella sera ho pianto, in quella foto ho sentito tutta la mia sofferenza. Là ho percepito per la prima volta il mio malessere». E da quel momento è iniziato il percorso di cambiamento personale, prima di tutto fisico. per stare bene prima di tutto con sé stessa e poi con il suo pubblico, ha sempre spiegato l’artista quando i segnali del suo impegno si sono manifestati. «Il body shaming – ha chiosato – si vede che all’epoca non andava di moda».

Terni, violenza sulle donne: da inizio anno oltre cento contatti telefonici in città

Le ricette del Trasimeno? Sono buone e adesso anche inclusive. Ecco come