in ,

Violentata di notte in pieno centro, orrore a Perugia

La vittima è una 36enne italiana che tornava a casa dopo il lavoro

L'orco in casa. Violenza sulle donne

PERUGIA – Una donna di 36 anni è stata violentata in pieno centro a Perugia, nella notte del 20 gennaio.

Lo conferma la polizia di Stato, con la notizia anticipata martedì 24 da Il Messaggero. Secondo una nota della questura di Perugia, nelle prime ore dello scorso 20 gennaio, gli agenti sono intervenuti nel centro città, a casa di una donna, cittadina italiana 36enne, per una segnalazione di violenza sessuale. I poliziotti, dopo aver cercato di tranquillizzarla, hanno ascoltato il suo racconto in base al quale, poco prima, al termine del turno lavorativo, mentre ritornava nella sua abitazione, era stata seguita da uno sconosciuto che, improvvisamente, l’aveva aggredita e violentata. La vittima ha poi raccontato che l’uomo, dopo l’atto sessuale, si era dato alla fuga. Terrorizzata, aveva poi chiesto aiuto alla polizia.

Dopo essere stata accompagnata al Santa Maria della misericordia per le cure e gli accertamenti del caso, la donna è andata in questura, per sporgere formale querela per i fatti accaduti. Sono in corso gli approfondimenti investigativi della squadra mobile, coordinata dalla procura della Repubblica, in ordine all’accertamento e alla ricostruzione dei fatti denunciati.

Terni: «Impennata in città nell’assunzione di cocaina ed eroina»

«La neve a Perugia? Non ci lamentiamo: almeno ha arturato le buche»