in , ,

Il valzer delle candidature/Cristofani in corsa con Betti e Chiodini per il Senato Pd. Cdx guardingo sui tre collegi e a Perugia spunta Squarta

SPOTLIGHT di MARCO BRUNACCI | Alla Lega tocca l’uninominale del Senato ma serve un candidato forte (Caparvi non può per l’età). A Terni Nevi, sempre che non vada in Calabria

di Marco Brunacci

PERUGIA – Candidature, ultim’ora. Il Pd è più avanti di tutti. Letta ha fatto il cronoprogramma, i segretari regionali (Bori con gli altri) tenuto alto il ritmo.

In 24 ore si saprà quello che Umbria7 anticipa: quindi Anna Ascani senza se e senza va alla Camera, poi il capolista al Senato con 3 nomi in lizza: la new entry di oggi è Sauro Cristofori, perugino, professionista stimato, solido passato politico, area moderata, deve vedersela con i sindaci di Corciano e Magione, entrambi lanciatissimi, Betti e Chiodini. Incombe sempre l’ombra di Verini che però oggi è dato sicuro candidato a Roma.
Sui collegi il Pd prova a far leva sull’ultima previsione che gira ed e’ un po’ meno pessimistica per il centrosinistra.
Per questo il centrodestra si sta organizzando con buoni candidati nei collegi.
Da quel che si sa – ma qui bisogna approfondire – la Lega avrà il collegio uninominale del Senato e serve un candidato competitivo non uno purchessia (e Caparvi non può per l’età e non può neanche Marchetti che va comunque nelle Marche). Anche alla Camera di Perugia, che toccherebbe a FdI, serve chi prende voti (si pensa a Squarta). Alla Camera di Terni c’è Nevi se non viene proposto altrove (ma allora attenti alla Agabiti).

Piediluco, brutta avventura per una famiglia: «Andatevene via»

A Terni si gira “Sulla strada del ritorno”